Archivi categoria: servizi

Telebit Consulting per #PattiNobilissimaCivitas

Anche per questa due giorni del 4 e 5 Maggio, all’insegna della promozione e della valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale pattese, Telebit Consulting è presente con il proprio know how per offrire ai visitatori uno strumento agile che consenta loro di scoprire notizie storiche e attività in programma per ognuno dei luoghi coinvolti. Una mappa interattiva, ancora una volta realizzata con uno strumento open come uMap, in cui ad ogni luogo è stata associata un’immagine del luogo stesso o di un’opera che è possibile trovare al suo interno, informazioni storiche sintetiche, con la possibilità, in alcuni casi di estenderle grazie alla presenza di link di rimando a pagine di approfondimento, per esempio, su Wikipedia, e informazioni sugli eventi che si svolgeranno in quel luogo durante le due giornate, con orari, riferimenti telefonici (specie laddove sia necessario prenotare) e i costi delle eventuali degustazioni.

Come per le passate circostanze, la mappa, specie se usata dal proprio smartphone, darà la possibilità all’utente/visitatore di geolocalizzarsi permettendogli di scoprire e conoscere i luoghi circostanti. La mappa è raggiungibile cliccando sul seguente indirizzo https://bit.ly/2VrAA3h o inquadrando il qr-code presente in questa pagina.

Enjoy your #PattiNobilissimaCivitas 🙂

Il contributo di Telebit Consulting alla Notte per la Cultura 2018

Anche Telebit Consulting contribuisce con il proprio know how alla Notte per la Cultura 2018, (#npc2018) l’atteso evento culturale pattese organizzato da Officina delle Idee e che si svolgerà nel suggestivo centro storico di Patti il prossimo 3 Agosto.

In particolare Telebit Consulting ha predisposto la mappa dell’evento inserendo i percorsi delle visite guidate e contrassegnando i punti di interesse che costituiranno le tappe delle visite stesse o i luoghi dove si svolgeranno le performance degli artisti coinvolti o si troveranno le installazioni realizzate dalle numerose associazioni che partecipano all’evento giunto ormai alla nona edizione. Ogni punto di interesse, contrassegnato da un apposito marker colorato, contiene a sua volta informazioni specifiche (testo e immagini) che si apriranno in una finestra pop-up cliccando sopra il marker stesso. Utilizzando la mappa da uno smartphone sarà inoltre possibile geolocalizzarsi, trovando la propria posizione all’interno della mappa. La mappa è stata realizzata utilizzando strumenti e servizi liberi e basati su open data quali uMap e OpenStreetMap.

Oltre alla realizzazione della mappa, per la prima volta, viene implementato in questa edizione di Notte per la Cultura, un sistema per prenotare e registrare on line la propria partecipazione alle visite basato sui servizi messi a disposizione da Eventbrite.

Il tutto è stato raccolto e organizzato in una apposita landing page raggiungibile all’indirizzo npc.officinadelleidee.eu

Buona Notte per la Cultura 2018 da Telebit Consulting 🙂

L’Automatizzazione del Controllo Qualità del Software

Uno dei problemi principali della messa in produzione e/o funzionamento delle procedure software realizzate, o modificate per sopravvenute esigenze, e’ quello del controllo qualita’ di tali procedure.

Prendendo ad esempio la realta’ bancaria, le procedure di sportello andrebbero testate prima di essere rilasciate alle agenzie al fine di prevenire quanto piu’ possibile errori nell’effettuazione delle transazioni.

L’attivita’ di controllo qualita’ del software va’ fatta secondo schemi prestabiliti, e a seconda dei casi cio’ puo’ richiedere tempi lunghi, anche diversi mesi uomo di attivita’.

Come spesso accade, per problemi di tempo, i test non vengono eseguiti, o si preferisce sacrificarne l’accuratezza; gli schemi di controllo non vengono predisposti o seppure esistenti, non vengono seguiti; il test in tali casi risulta approssimativo e pericolosamente inaffidabile.

Le conseguenze di tali comportamenti possono essere il mancato funzionamento delle procedure non testate o testate malamente, e nei casi peggiori il blocco piu’ o meno prolungato dell’agenzia o dell’intero istituto.

E’ pertanto necessario disporre di una struttura di controllo qualita’ del software estranea all’ambiente dei progettisti e degli sviluppatori che adotti ed esegua schemi di controllo (check-list) che testino le diverse funzionalita’ del software al fine di verificare il loro corretto funzionamento; tali schemi una volta predisposti potranno essere facilmente modificati a seconda del mutare delle funzionalita’ delle singole procedure in test.

Una volta dotati di una struttura di controllo qualita’ del software che non esegua test improvvisati ma che si attenga a schemi di controllo ben definiti, e’ ancora possibile migliorare l’attivita’ di controllo, riducendone spesso drasticamente i tempi di esecuzione da mesi uomo a poche ore uomo, automatizzando tale attivita’; facendola cioe’ eseguire automaticamente ad un sistema hardware-software appositamente istruito che si sostituisce all’operatore umano.

Esistono sul mercato sistemi anche abbastanza semplici che senza interferire con le procedure da testare, sono in grado di apprendere le sequenze di test da eseguire e che successivamente eseguono sempre allo stesso modo segnalando le eventuali difformita’ di comportamento riscontrate.

Man mano che il sistema apprende, memorizzando in un apposito database, sempre piu’ sequenze di test da eseguire, il sistema di controllo qualita’ cresce e si velocizza.

Le sequenze memorizzate potranno essere successivamente adattate in maniera semplice e veloce a nuove eventuali esigenze, incorporando nuove funzionalita’ da testare e eliminando quelle obsolete.

Questi sistemi posseggono anche delle funzionalita’ di auto-apprendimento utili soprattutto di fronte ad una migrazione delle funzionalita’ da testare in un nuovo ambiente; in tal caso, normalmente, si rende necessario l’adattamento globale al nuovo ambiente dell’intero sistema automatizzato di controllo qualita’ del software.

Il controllo qualita’ del software evidenzia i suoi vantaggi oltre che nel caso citato delle procedure di sportello bancario, anche in altri contesti.

Ad esempio, una software house che introduce sul mercato un suo nuovo prodotto e che debba aggiornarlo o modificarlo continuamente per adeguarlo alle mutate esigenze della clientela, potra’ automatizzare il controllo qualita’ di un tale prodotto.

Lo stesso dicasi nel caso del software che presiede al controllo di processi industriali, cosi’ come in generale per qualsiasi tipo di software destinato ad una distribuzione significativa interna o esterna all’organizzazione che lo ha prodotto.

Cosa offre la nostra azienda per il controllo qualita’ del software

La Telebit Consulting propone a banche, software house, grandi organizzazioni, a tutti coloro che, in genere, gestiscono sistemi informativi e che hanno la necessita’ di manutenere o innovare le loro procedure, la possibilita’ di progettare e realizzare una struttura di controllo qualita’ del software automatizzata, mettendo a loro disposizione strumenti e consulenti adeguati al raggiungimento di un tale obiettivo.

Gli innovativi software della Telebit Consulting (Presentazione dell’Azienda)

(recensione pubblicata sulla rivista Bancamatica n.11, Novembre 1995 – pagg. 88, 90, 91)

La Telebit Consulting è una giovane azienda, formata da professionisti esperti e motivati, che nasce nel 1991 in Sicilia per operare sul mercato dell’informatica bancaria.

L’azienda si occupa principalmente della realizzazione di software per lo sportello e il retrosportello bancario.

Sin dall’inizio dell’attività dispone di risorse la cui esperienza è maturata nel più evoluto mercato del Nord del Paese, in aziende fornitrici di primari istituti di credito.

Il patrimonio di competenze e professionalità ha permesso all’azienda di figurare, sin dalla sua nascita, tra i partner di Olivetti di cui è fornitore certificato.

Le esperienze affrontate hanno inoltre permesso alla Telebit Consulting di operare accanto ad alcuni dei nomi più prestigiosi del settore e in taluni casi di entrare direttamente in concorrenza con essi sia in termini di qualità e soddisfazione espressa dal cliente che per competitività di costi.

La Telebit Consulting in questi anni è cresciuta marcatamente in controtendenza nonostante il contesto fortemente recessivo del settore senza chiudere mai in perdita e creando nuovi posti di lavoro qualificati, attingendo tra le risorse locali e valorizzandole.

In un mercato del lavoro locale caratterizzato da un profondo gap culturale nei confronti del Nord del Paese, la Telebit Consulting ha messo a disposizione dei propri clienti professionalità e competenze qualificate del settore, difficilmente reperibili in Sicilia, consentendo loro di conseguire risparmi considerevoli e una maggiore disponibilità di consulenti a seconda delle esigenze in divenire.

L’impegno prevalente di questi anni della Telebit Consulting è stata la partecipazione alla realizzazione del nuovo Progetto Sportello Sicilcassa dove ha operato insieme ad Olivetti, Andersen Consulting (ora Accenture), Coriban e alle risorse più qualificate della stessa Sicilcassa.

Questa esperienza ha consentito di evidenziare le qualità già possedute dai professionisti più esperti della Telebit Consulting e, sotto la loro guida, ha favorito la crescita di quelli più giovani.

Perseguendo costantemente come obiettivo la soddisfazione dell’operatore di sportello, utente diretto degli strumenti software approntati, e della clientela della banca, la Telebit Consulting annovera, tra tutte le transazioni realizzate, alcune delle più significative e qualificanti per lo sportello e il retrosportello Sicilcassa: la transazione di versamento su conto corrente produce in automatico la distinta di versamento sollevando il cliente dello sportello, spesso lo stesso operatore, dall’odioso e dispersivo onere di doverla compilare manualmente, acquisisce i dati di input dal lettore di assegni, compreso lo stesso importo se presente sulla code-line, individua gli assegni per la check-truncation, alimenta su host l’archivio storico contenente le informazioni su tutti gli assegni scambiati; la transazione di emissione massiva di assegni circolari, utilizzata per servire le esigenze di significativi clienti della banca, recentemente ottimizzata al punto da ridurre i tempi di emissione su mille assegni da circa tre ore a solo un quarto d’ora.

L’azienda ha visto impegnati i propri consulenti anche presso altri primari istituti di credito siciliani, e annovera tra i propri clienti alcune banche di credito cooperativo sia per la fornitura di consulenza sulla scelta del sistema informativo aziendale sia per la fornitura di software già pacchettizzato.

In particolare alcune di queste esperienze, frutto degli investimenti effettuati dall’azienda nella formazione e crescita professionale delle risorse, hanno visto la Telebit Consulting impegnata, insieme a partner significativi, nella realizzazione di innovativi prototipi di software di sportello ispirati alle nuove metodologie object oriented.

Gli investimenti effettuati e in corso, la formazione delle sue risorse, l’esperienza conseguita sul campo, consentono alla Telebit Consulting di esibire familiarità con i più avanzati e innovativi strumenti e metodologie di progetto e sviluppo.

Attenzione particolare merita la presenza in azienda di competenze qualificate in grado di affrontare le problematiche connesse al controllo qualità del software realizzato, all’approntamento di test (regressivi e non) dello stesso e alla loro automatizzazione per ottimizzare l’attività di controllo qualità con considerevoli guadagni di tempo, di qualità ed efficienza.

La frequenza, delle principali manifestazioni fieristiche del settore e dei più qualificati seminari sulle specifiche tematiche della programmazione object oriented e della qualità del software hanno ulteriormente qualificato ed ampliato lo spettro delle competenze in house e favorito la richiesta di consulenze sul settore da parte di prestigiosi clienti al di fuori dell’ambito siciliano.

Obiettivo della Telebit Consulting è oggi quello di affermarsi sempre di più sul mercato regionale ed extra regionale diffondendo la propria immagine di qualità e competenza.

In questa prospettiva, l’azienda, consapevole di poter supportare le Organizzazioni e i Sistemi Informativi delle imprese bancarie presenti sul territorio, soprattutto siciliano, ad essi si propone, certa di poter riscuotere il loro interesse e gradimento.